Mission

La corretta alimentazione è fondamentale per una buona qualità di vita, per invecchiare meglio e per raggiungere un buon equilibrio psico-fisico.

L'alimentazione scorretta e l'inattività fisica contribuiscono all'insorgenza del sovrappeso e dell'obesità e di conseguenza anche delle patologie cronico-degenerative quali l'aterosclerosi, le neoplasie, il diabete, l'osteoporosi etc...

La salute si conquista innanzitutto a tavola, imparando sin da bambini le regole del mangiar sano.

Perchè

Adeguati interventi di prevenzione, partendo dalla corretta alimentazione fino all'attività fisica idonea e personalizzata, possono ridurre in maniera clamorosa la comparsa di molte patologie.

 

Secondo l'American Institute for Cancer Research (AICR) oltre il 30% dei tumori è direttamente riconducibile all'alimentazione. Ciò significa che una larga percentuale di tumori potrebbe essere prevenuta semplicemente con una dieta corretta.

Alcuni esercizi per tonificare i glutei e gambe

SQUAT A CORPO LIBERO

Divaricate le gambe all’altezza delle anche e delle spalle, distanti circa 40 cm, leggermente flesse e con la punta dei piedi leggermente verso l'esterno. Con gli addominali contratti spostare appena indietro il bacino e piegare la schiena in avanti quel tanto che basta per compensare e per sentire che la posizione è ben salda. Inspirare e contrarre i glutei per scendere fino ad arrivare con i glutei paralleli al suolo. E’ importante non spostare il peso in avanti e non flettere troppo il busto in avanti. Per aiutarsi, può essere utile immaginare di doversi sedere su una sedia bassa e lontana. Le ginocchia non dovrebbero superare la punta dei piedi e durante la discesa e la salita la schiena deve rimanere sempre tesa, con i muscoli lombari e addominali ben contratti. Sia per la discesa che per la risalita non guardare mai in basso, anzi, la testa leggermente rivolta verso l'alto.

 

SALITE SULLA PANCA

Occorre salire sulla piattaforma con tutto il piede per evitare sovraccarichi al tendine d'Achille (oltre che per avere un buon equilibrio!). Le spalle devono essere rilassate; il busto, durante le fasi di salita e discesa, deve essere ben allineato con il resto del corpo; durante la fase di discesa si deve rimanere vicini alla panca. Nei movimenti ripetuti di un arto l'appoggio deve essere fatto con l'avampiede e non con il tallone; vanno evitati i movimenti di rotazione sulla gamba d'appoggio.

 

 

  

PIEGATE GAMBE

In piedi, schiena dritta, petto in fuori, addominali contratti, retroversione del bacino, gambe divaricate larghezza del bacino, con le punte dei piedi rivolte in avanti

Portare avanti il piede dx. I piedi devono essere sempre rivolti in avanti e il ginocchio deve fare un angolo retto con il tallone e la punta .

Ritornare in posizione eretta e cambiare gamba.

 

ALZATA COSCIA

Iniziare a carponi. Sollevare la gamba all'indietro mantenendo un angolo di 90°. Durante l'esecuzione mantenere la schiena dritta, gli addominali contratti e il piede a martello.

 

 

 

328 - 045 - 2971
paola.battivelli@libero.it
​​

  

PER APPUNTAMENTO

  • w-facebook

 

presso Poliambulatorio De Giorgio (Abano Terme, PD) 049 8600260

 

presso Fisio & Sport  (Cittadella, PD) 049 9404657 - 049 9404544 

 

presso Nutribios (Albignasego, PD) 328 0452971

Seguimi su

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now